in ,

Zayn Malik risponde all’accusa di violenza della madre della sua compagna

Gigi Hadid per ora non si pronuncia

detox

La violenza è sempre da condannare, sempre, ma a volte è difficile tra accuse e discussioni capire dove sta la verità. Negli ultimi giorni sta tenendo banco la diatriba tra Yolanda Hadid, mamma della bellissima Gigi, e il compagno di quest’ultima, Zayn Malik ex degli One Direction.

Le accuse

La signora Yolanda ha accusato Zayn di aver avuto una reazione violenta, un’aggressione, come l’ha definita, anche se non è stata specificata, durante un diverbio. Questa sarebbe quindi stata la causa della rottura del rapporto tra Gigi e l’uomo.

detoxing

Ma dopo un iniziale silenzio Zayn ha deciso di commentare la notizia e difendersi:

Come ormai sapete tutti, io sono una persona riservata e desidero creare uno spazio sicuro e privato in cui mia figlia possa crescere. Un luogo in cui le questioni familiari private non vengono date in pasto ai media di tutto il mondo, pronti da colpire e farci a pezzi. Nel tentativo di proteggere quello spazio per lei, ho accettato di non contestare le accuse derivanti da una discussione che ho avuto con un membro della famiglia del mia compagna che è entrato a casa mentre il mio partner era via diverse settimane fa. Questa era e dovrebbe essere ancora una questione privata, ma sembra che per ora ci siano divisioni e nonostante i miei sforzi per riportarci in un ambiente familiare pacifico che mi permetta di essere co-genitore di mia figlia nel modo in cui lei si merita, questo è stato ‘passato’ alla stampa.

Sarà vero?

Quindi riferendosi all’accusatrice:

Ho saputo delle sue accuse certo. C’è stata una forte discussione. Però nego categoricamente di aver colpito Yolanda Hadid e per il bene di mia figlia mi rifiuto di fornire ulteriori dettagli e spero che Yolanda riconsidererà le sue false accuse e sceglierà di risolvere questi problemi familiari in privato.

In effetti qualcuno non conosce il detto “i panni sporchi si lavano in famiglia”, è incredibile come qualunque faccenda privata sia ormai spifferata sempre e comunque sui social.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Sviene mentre cucina e cade nell’acqua bollente

Donald Trump accusato dalla sua ex consigliera di simpatizzare per il KKK