in

Va nuda in banca per protestare contro le tasse sul conto corrente

La furia distruttiva della donna lascia tutti basiti

detox

La protesta pacifica è un diritto acquisito tanto tempo fa, e quante volte vorremmo ribellarci a quello che riteniamo essere un’ingiustizia, o un sopruso. Pressati dalle tasse, tartassati, come diceva il grande Totò, anche da balzelli che non avrebbero più motivo di esistere, come quelli che pesano sul prezzo finale del carburante.

E che dire delle banche spesso viste come aguzzine con chi avrebbe bisogno anche di poco per poter sopravvivere, ma viene schiacciato da interessi e simili. Qualcuno ha deciso di ribellarsi proprio alla morsa di una banca, ma in modo del tutto anomalo.

detoxing

La protesta…pacifica

Si twitter circola il filmato di una donna che si è recata nella sua banca, la Capitec Bank a Cape Town per protestare contro le detrazioni da lei ritenute illegali dal suo conto in banca. E fin qui niente di strano, è un suo diritto chiedere spiegazioni; è il modo in cui lo ha fatto che lascia basiti.

Con grande nonchalance si è presentata nella sua filiale vestita solamente da un paio di ciabatte infradito, e nulla più. Completamente nuda si è diretta verso la postazione di un consulente spaccando il suo telefono con rabbia, per passare poi ad altre postazioni distruggendole sotto gli occhi attoniti dei presenti.

Mentre il personale si allontanava spaventato, e i clienti uscivano tra l’incredulo e il divertito, la donna continuava a sfogare la sua rabbia.

La mancata risposta della banca

L’istituto bancario non ha rilasciato ancora una dichiarazione su quanto successo, hanno solo risposto sui social a chi gli ha chiesto ragguagli:

Ciao, noi di Capitec siamo perplessi per questa faccenda che è successa alla filiale di Strand, come tutti gli altri. Stiamo cercando di arrivare in fondo a questo.

Un modo sicuramente insolito ma efficace per far sentire la propria voce.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Ha talmente tanti pidocchi che le camminano su viso e collo. Il video

Un boia racconta le sue esperienze nel braccio della morte