in

Una bimba di sei mesi è stata soffocata all’asilo perché piangeva troppo

Un’incredibile storia di ordinaria follia

detox

Quando lasciamo i nostri figli a scuola, e prima ancora all’asilo, stiamo di fatto affidando la loro vita nelle mani di chi dovrebbe prendersene cura e seguirli con attenzione.

Ma troppe volte abbiamo sentito storie di maestre che hanno maltrattato poveri bimbi indifesi, suscitando il nostro sdegno, e la speranza che non accada più.

detoxing

Un’ assurda morte

Purtroppo ancora una volta è accaduto, e la cosa incredibile è non solo la dinamica dell’accaduto, ma anche il fatto che a compiere questi riprovevoli e orribili gesti è stata una persona che non avrebbe nemmeno dovuto rivestire quel ruolo non avendo nessuna licenza.

In Brasile infatti il 20 ottobre si è consumata una vera tragedia, nell’Asilo nido della zia Cleidinha, nella regione amministrativa di Planaltina nel Distretto Federale brasiliano.

Qui una delle proprietarie, Marina Pereira da Costa, ha pensato bene di mettere una bimba di circa 6 mesi in una sorta di borsa di tela, per farla smettere di piangere, soffocandola.

Arrivata in ospedale per la piccola Amariah Noleto non c’è stato nulla da fare.

(Notizie FLASH)

Una delle dipendenti ha raccontato che quando la donna è entrata nella stanza ha chiuso la porta, e uscendone ha sostenuto che la piccola fosse svenuta perché soffocata dal suo stesso pianto.

La da Costa, in detenzione preventiva, sembra non abbia dato nessun segno di pentimento, e pare che anche un’altra mamma si sia fatta avanti sospettando che pure il suo bambino abbia subito violenze.

Il dolore di un padre

Sembra come detto che l’Asilo non sia registrato presso l’Assessorato alla Pubblica istruzione e che non abbia nessun permesso.

Il povero padre della piccola Amariah ha raccontato che quando è andato a prenderla nessuno gli ha detto niente, solo che la figlia era in ospedale perché “svenuta”, e di aver appreso della sua morte solo una volta giunto lì.

Perdere un figlio è un’esperienza atroce, ma che avvenga in questo modo è veramente assurdo.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dipendenti Alitalia si spogliano in piazza per protesta

Una coppia ha chiamato i suoi 11 figli con nomi composti dalle stesse quattro lettere