in ,

Trovati tre bambini abbandonati in un appartamento in compagnia di uno scheletro

Lo scheletro appartiene al quarto fratello

detox

Una terribile storia è venuta alla luce poco prima di Halloween nella contea di Harris, a Houston, Texas, quando lo sceriffo ha ricevuto una telefonata che segnalava dei ragazzi abbandonati da tempo in un appartamento.

Ma quando Ed Gonzales e i suoi uomini si sono recati al 3535 Green Crest mai avrebbero immaginato di trovare ciò che gli si è parato davanti.

detoxing

I ragazzi abbandonati

A telefonare sembra sia stato proprio uno dei ragazzi, un quindicenne, che si trovava all’interno con i fratelli di 9 e 7 anni. Purtroppo assieme a loro c’era anche lo scheletro di un quarto fratello, probabilmente, di 8 anni, morto da circa un anno.

I ragazzi erano in condizioni misere, con lesioni e in evidente stato di malnutrizione; lo sceriffo ha dichiarato:

Crediamo che i genitori non abbiano vissuto nell’appartamento per diversi mesi. I nostri cuori stanno sanguinando per loro tre… voglio dire, sono solo bambini. […] Sembrerebbe che si prendessero cura l’uno dell’altro, cercando di proteggersi. Il che è davvero molto triste.

Dopo qualche giorno è stata rintracciata la madre 35enne Gloria Y. Williams, 35 anni, accusata di lesioni per omissione e di manomissione di prove che coinvolgono un cadavere umano. Assieme a lei è stato fermato il compagno, il 31enne Brian W. Coulter che è stato accusato dell’omicidio del bambino, secondo le testimonianze dei fratellini.

L’orrendo crimine

L’uomo avrebbe preso a calci e pugni il bambino fino a farlo morire, per poi coprirlo con una coperta. La madre avrebbe ammesso di essere troppo spaventata e di aver cercato di fermarlo; il corpo è rimasto a decomporsi e loro si sono semplicemente trasferiti a circa 25 minuti di distanza.

Sembra che saltuariamente tornassero in quella casa e a quanto riportato anche il bambino di 9 anni è stato picchiato in una di queste occasioni tanto da rendere necessaria, come riporta lo sceriffo, un’operazione alla mascella.

Dei genitori modello, non c’è che dire.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Modella muore cadendo da una scogliera per scattare un selfie

Convulsioni e vomito dopo l’iniezione letale, ancora polemica sulla pena di morte