in

Seguita nella notte solo per farle un complimento

Una ragazza racconta l’inquietante avventura notturna

detox

Se passeggiare per strada di notte da sola forse per una donna potrebbe essere sempre un po’ inquietante e farla sentire poco sicura, a volte anche essere in macchina potrebbe riservare delle sorprese. La gente è strana, non c’è dubbio, e bisogna tenere sempre gli occhi aperti.

L’esperienza di Kenny

La tiktoker Kenny ha raccontato della brutta esperienza che ha vissuto una sera mentre tornava a casa e ha deciso di condividerla con gli utenti che la seguono.

detoxing

La ragazza ha detto che era appena arrivata nel parcheggio del suo condominio quando una macchina le si è affiancata, anzi, l’ha bloccata, e all’interno c’era un uomo.

Così descrive quanto successo:

Quindi ero appena tornata a casa e c’era un’auto che si è fermata dietro di me, giusto, il che va bene perché vivo in un complesso di appartamenti ed è normale. Ma questa macchina si incunea tra me e il garage, e c’è un uomo dentro. Mi fa cenno di abbassare il finestrino, quindi l’ho fatto e ho pensato ‘Posso aiutarti?

Niente di strano insomma, finché le domande dell’uomo l’hanno spaventata dato che le ha chiesto se abitasse lì e se fosse del posto; Kenny ha avuto la prontezza però di rispondere che era lì in visita ad un amico.

E qui è venuta fuori la verità: l’uomo ha ammesso di averla seguita per cinque miglia perché l’aveva notata ad un semaforo e la trovava molto carina.

È normale?

Kenny dunque si chiede, e chiede agli utenti, se sia una cosa normale un approccio del genere. I pareri contrastanti non sono certo mancati, come chi ha risposto che in fondo avrebbe dovuto ringraziare per quello che era solo un complimento, e chi ha fatto notare che invece questo atteggiamento fosse al limite dello stalking.

Magari stalking no, ma chi può conoscere le vere intenzioni di una persona che ti segue dopo averti notata ad un semaforo?

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Fuma cannabis quando i bambini dormono e se ne vanta

Alunna umiliata a scuola perché ha il ciclo