in

Quattro turisti trovati morti nella sauna di un grande albergo

Sono tutti morti per asfissia, si indaga sulle dinamiche

detox

Andare in vacanza per rilassarsi e trovare un po’ di pace è l’aspirazione di tutti quelli che dopo un anno di duro lavoro desiderano riposarsi e rilassarsi per qualche giorno, ma per alcune persone la pace tanto agognata è diventata eterna.

Una vacanza mortale

Un gruppo di turisti russi composto da Sergey Burenkov, 60 anni, la moglie Natalya Burenkova, 58 anni, la figlia Katya, 31 anni, e il suo compagno Nikita Belousov, 37, sono arrivati al Gloria Palace Hotel, un 5 stelle nel villaggio di Qerret in Albania, il 15 ottobre, e subito hanno deciso di regalarsi il massimo relax nella sauna.

detoxing
(Immagine: Gloria Palace Hotel/news east2west)

Dopo aver ordinato da bere sono entrati nel locale apposito. E non ne sono più usciti; non vivi, almeno.

(Immagine: East2west News)

Il membro del personale che doveva portargli da bere ha sostenuto di averli avvisati più volte di andare a ritirare i drink prima di rendersi conto che ci fosse qualcosa che non andava e di recarsi quindi nella sauna a chiamarli ancora una volta. E qui ha fatto la scoperta agghiacciante:

Ho chiamato molte volte, alla fine sono entrato nella sauna e li ho trovati. Una persona era sdraiata su un lettino, due erano sulle panche della sauna. L’ultimo era seduto con le gambe in piscina.

Le indagini

Non si sa cosa sia successo, dalle prime indiscrezioni sembra che siano tutti morti asfissiati, le autorità albanesi indagano sulla possibilità che il sistema di ventilazione fosse difettoso e hanno interrogato tutti i membri del personale per scoprire eventuali negligenze da parte dell’hotel di lusso.

È incredibile che queste persone, arrivate solo un’ora prima in un albergo 5 stelle abbiano trovato la morte in una sauna. Purtroppo accade anche questo, se è il tuo destino. E al destino non si sfugge.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Nota influencer si suicida in diretta bevendo una bottiglia di pesticida

Un viaggio notturno all’interno di un inquietante ospedale abbandonato