in

Prende a calci nella pancia la fidanzata per farle perdere il figlio non suo

Il terribile gesto dell’uomo accecato dalla gelosia

detox

La gelosia può spingere a compiere atti terribili, e qualunque gesto di violenza non può trovare giustificazione alcuna con assurde frasi del tipo “l’ho fatto perché ti amo troppo” o “sei mia”, dato che la maggior parte delle volte, ma non sempre, sono gli uomini ad esprimere simili retrogradi pensieri.

Nessun rimorso

E un uomo che picchia una donna va colpevolizzato sempre, non c’è scusa che tenga, nemmeno un tradimento di lei; basta lasciarsi.

detoxing

Ma alcuni uomini non la pensano così e non riescono a perdonare, così possono capitare tragedie come quella accorsa a Isabelle Irish, una 35enne di Gillingham, nel Dorset.

(BNPS)

La donna è stata trovata nel suo giardino riversa a terra dopo essere stata selvaggiamente picchiata dal suo uomo Asa Davison, che l’ha presa a calci e pugni nella pancia per procurale l’aborto di quello che non era suo figlio.

In realtà non era nemmeno frutto di un tradimento. A quanto è emerso i due stavano assieme da appena due mesi e lei era già incinta quando si sono conosciuti, ma l’uomo non accettava l’idea di crescere il figlio di un altro.

Come riporta il Mirror, al processo uno dei testimoni ha dichiarato di aver visto:

l’imputato che ha trattato la donna come un cane al guinzaglio e l’ha presa a calci lungo la strada. L’ha visto prenderla a pugni in faccia, trascinarla lungo la strada e prenderla a calci nella pancia.

Nessuno scampo

Purtroppo per il feto di 20 settimane non c’è stato nulla da fare, una volta giunta in ospedale l’ecografia ha appurato che non fosse sopravvissuto alle percosse inflitte alla madre.

Viene da chiedersi perché tanta violenza gratuita dato che non gli era stato nascosto nulla.

È incredibile che ci siano uomini del genere in giro.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Figlia di una donna stuprata denuncia il padre biologico quando scopre la verità

Coppia fermata in aeroporto per quello che porta nel bagaglio