in

Possiamo rispondere a domande mentre dormiamo?

Alcuni studi scientifici cercano di dimostrare la verità

detox

C’è chi nel sonno cammina o compie azioni, e chi si limita a parlare spaventando spesso chi gli dorme di fianco con urla e parole sconnesse; ogni tanto sentiamo la barzelletta della moglie che ha interrogato il marito dormiente sulle sue scappatelle. Ma è solo una storiella o può succedere davvero?

Dormiamo ma siamo vigili

Quando dormiamo non siamo del tutto incoscienti, siamo infatti in grado di rispondere a stimoli esterni e dunque alle domande che ci vengono poste poiché il nostro cervello continua a lavorare. Ma ciò però è correlato al tipo di sonno in cui siamo, che sia più o meno profondo, e lo dimostrano alcuni studi riportati su Current Biology durante i quali hanno monitorato alcuni volontari per dimostrare:

detoxing

che gli individui che sono addormentati e nel bel mezzo di un sogno lucido (consapevoli del fatto che stanno attualmente sognando) possono percepire le domande di uno sperimentatore e fornire risposte usando segnali elettrofisiologici.

Questi includevano “movimenti oculari distintivi e contrazioni selettive dei muscoli facciali, costituendo domande con risposta corretta in 29 occasioni.”

(current biology)

I ricercatori hanno spiegato:

Invece di aspettare che i sognatori ci parlino di un sogno dopo che è finito, quando sono passati allo stato di veglia, abbiamo cercato di ottenere prove che dimostrino che è possibile intervistarli sui loro sogni nel momento in cui li stanno vivendo.

Il sogno vigile

Questi sono i cosiddetti sogni vigili, e sono stati analizzati in quattro studi differenti in Francia, Germania, Paesi Bassi e Stati Uniti nei quali si è scoperto che:

I sognatori lucidi erano in grado di seguire le istruzioni per calcolare operazioni matematiche, rispondere a domande sì o no o discriminare gli stimoli nelle modalità visiva, tattile e uditiva. Sono stati in grado di rispondere usando il controllo volitivo della direzione dello sguardo o di diversi muscoli facciali.

Quindi per rispondere alla domanda: possiamo scoprire un tradimento interrogando il partner mentre dorme? La risposta è: provate mentre sta sognando.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il robot umanoide Sophia sempre più evoluto pronto a mettere su famiglia

Il mistero del buffo cane che assomiglia al clown di It