in

Nota influencer si suicida in diretta bevendo una bottiglia di pesticida

E nessuno prova a farla desistere

detox

Non solo TikTok ma anche Douyin; se il nome non vi dice niente è perché la seconda è un’app utilizzata soprattutto nel Sol Levante, tra i ragazzi cinesi per intenderci, dove è molto popolare.

Ma se da noi possiamo trovare per la maggior parte video divertenti quanto inutili, la piattaforma cinese è una cosiddetta social commerce, dove i video sono legati quasi sempre a sponsorizzazioni di prodotti.

detoxing

I troll sono ovunque

Ma nel web si mantiene una costante in tutto il mondo e in tutte le lingue: i cosiddetti troll, quegli utenti che nascosti dall’anonimato cercano di creare disturbo e difficoltà agli altri. Per non parlare degli haters, gli odiatori, che si spingono oltre, e subissano il malcapitato di turno di cattiverie.

Quante volte abbiamo sentito infatti di ragazzi, per lo più adolescenti, spinti addirittura al suicidio a causa di questi elementi?

Sembra proprio ciò che è accaduto ad una nota influencer cinese, Luo Xiaomao Maozi che si è praticamente suicidata in diretta.

La ragazza infatti durante un livestream ha dichiarato che quello sarebbe stato forse il suo ultimo video, apprestandosi a bere una bottiglia di pesticida. Ebbene, a quanto pare moltissimi utenti invece di farla desistere la incoraggiavano a bere più velocemente.

Per fortuna qualcuno con un minimo di cervello ha allertato le autorità, ma la ragazza è morta il giorno dopo, il 15 ottobre.

I reali motivi

Sembra che Luo soffrisse da tempo di depressione e fosse stata anche ricoverata due mesi per curarsi; inoltre era stata lasciata dal suo fidanzato e la cosa l’aveva ulteriormente afflitta.

Una sua amica infatti sostiene che non voleva uccidersi ma solo attirare l’attenzione del suo ex fidanzato.

Anche se l’assurda morte di Luo non è stata esattamente causata da haters o cyberbulli, è incredibile che ci siano stati tanti messaggi di istigazione al suicidio, poiché invitarla a bere pesticida si è trattato esattamente di questo. Ed è incredibile che nessuno monitori ciò che accade nei social e nelle dirette.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Una donna è stata abbandonata dal marito che le ha chiesto di uccidere il figlio “mandato dal diavolo”

Quattro turisti trovati morti nella sauna di un grande albergo