in

Modifica il suo aspetto e l’accusano di essere un demone

Questa ragazza ha esagerato con tatuaggi e piercing

detox

Volersi sentire belli e cercare di fare qualcosa per il proprio aspetto è lecito, ma quando quello che facciamo al nostro corpo ci rende invece meno belli di prima? Non sempre purtroppo si può tornare indietro, i filler si riassorbono, ma i tatuaggi restano e anche cancellandoli la pelle non tornerà mai come prima. Per non parlare dei buchi che lasciano i piercing, o degli innesti sotto pelle.

E c’è una ragazza che si è vista apostrofare addirittura come demoniaca per quello che ha fatto al suo aspetto.

detoxing

La ragazza demone

Kierstyn Milligan  ha 22 anni ed era una splendida ragazza che come spesso accade non si è mai vista bella, per questo ha deciso di modificare il proprio aspetto con modifiche estreme tra cui tatuaggi facciali, zanne, piercing e protesi mammarie spendendo circa l’equivalente di 40mila euro.

La sua storia viene riportata dal Mirror, dove la ragazza racconta:

Ho sempre saputo che volevo apparire così, ho avuto questa visione nella mia testa da quando ero giovane e l’ho finalmente realizzata. Per come apparivo prima rispetto a adesso, mi sento molto più felice. Prima non avevo amore per me stessa o nemmeno capivo chi fossi, ora sento di capire di più me stessa e di avere più autostima e fiducia. Quando alcune persone vedono i miei occhi, mi fissano, indicano e non dicono nulla, altri mi guardano in modo sgradevole, e alcuni mi guardano direttamente in faccia e dicono che li odiano.

L’aspetto inquietante

Ma cosa ha di così strano questa ragazza? Zanne, tatuaggi sul viso, piercing ovunque e l’ultima operazione è stata il tatuaggio nei bulbi oculari, di cui dice:

La mia famiglia e i miei amici non sono rimasti sorpresi dalle mie modifiche perché è qualcosa che ho sempre desiderato, ma sono rimasti scioccati quando mi sono tatuata i bulbi oculari. L’ho fatto per mostrare la mia differenza e per vedere come le persone possono sentirsi scioccate e offese quando non capiscono qualcosa che non è la norma della società.

Non siamo scioccati e offesi perché non rientra nella norma, siamo confusi che questa possa essere definita bellezza.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Mette in vendita le sue scoregge in barattolo e vanno a ruba

Gonfia le labbra a dismisura per somigliare ad una bambola Bratz