in ,

Modella muore cadendo da una scogliera per scattare un selfie

Un’altra assurda morte che purtroppo abbiamo già visto

detox

È accaduto ancora, una tragedia solo per apparire in una foto, un ultimo selfie prima di precipitare nel vuoto. Purtroppo capita più spesso di quanto pensiamo, la voglia di apparire nello scatto perfetto ha fatto si che tantissime influencer o vlogger, o anche normalissime persone, siano morte per una fatalità talmente assurda che non ci sono parole per esprimere il nostro sgomento.

Una tragedia già vista

È toccato a Zoe Snoeks modella belga di 33 anni, caduta per quasi 30 metri mentre posava per delle fotografie su una scogliera in compagnia del marito Joeri Janssen il quale ha spiegato la tragedia a varie testate che hanno raccolto la sua testimonianza:

detoxing

Siamo partiti solo domenica con il nostro camper. Dopo la pandemia, è stata la nostra piccola cosa guidare attraverso l’Europa con il nostro furgone e scattare bellissime foto. Ci siamo alzati molto presto per fotografare l’Herou. C’è quasi sempre nebbia lì. È fantastico per le foto. Siamo arrivati prima delle 9 del mattino.

Il luogo della tragedia è una scogliera vicino al villaggio di Nadrin, nella provincia belga del Lussemburgo. L’uomo continua:

Mi ha detto di stare attento ai cani. Mi sono rivolto a i cani e ho detto loro di aspettare. Quando mi sono voltato verso Zoe, lei non c’era più. Era semplicemente svanita. Deve essere successo in meno di cinque secondi. Non ho visto né sentito niente. Nessun fruscio, nessun grido. Ho alzato gli occhi e ho visto solo polvere.

L’ultima foto

il dettaglio che riporta il marito sconvolto fa rabbrividire:

Ho immediatamente sbloccato il suo telefono e ho visto che aveva scattato una foto sul bordo della scogliera. Il suo ultimo selfie. Zoe guarda dritto davanti a sé. Puoi anche vedere la nebbia e il fiume dove hanno trovato il suo corpo.

Un modo assurdo di morire, non ci stancheremo mai di dirlo.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Lasciata dal suo ragazzo perché sieropositiva, scopre che il medico si è sbagliato

Trovati tre bambini abbandonati in un appartamento in compagnia di uno scheletro