in

L’amante seriale che si sente una benefattrice

La donna racconta la sua vita senza rimorso

detox

Da donna sposata a donna con uomini sposati è stato un attimo per la 49enne Gweneth Lee, che da quando ha perso il marito nel 2017 ha deciso che la vita matrimoniale non era più interessante per lei, non la sua, almeno.

La nuova vita

La donna ha raccontato al Sun di essere molto felice di questa sua scelta e di non sentirsi affatto in colpa per il fatto di andare a letto con il marito di un’altra perché questo le evita problemi, noie e tutto ciò che comporta la quotidianità dei rapporti normali. Ammette infatti:

detoxing

Il mio stile di vita mi ha permesso di godermi la compagnia maschile e il se*so eccitante senza sopportare la banalità della vita “normale” – liti su chi tirerà fuori i bidoni e chiacchiere tristi sulla cura dei bambini. […] Perché uscire con uomini sposati è eccitante, con viaggi in ristoranti fuori mano e messaggi segreti.

E vogliamo parlare poi dei soldi spesi per i regali, che magari un marito riserverebbe invece a faccende banali come la casa o i figli?

I regali meritati

Gweneth ha affermato:

C’era un uomo che una volta era un guru della meditazione nelle montagne della Svizzera prima di entrare in finanza.[…] Durante un viaggio a Marrakech, mi ha portato a fare shopping nei mercati e mi ha comprato regali del valore di più di £ 150.000 (poco più di 170mila euro ndr) in un fine settimana, e non era nemmeno fuori dall’ordinario. C’è stata un’altra occasione in cui uno dei miei amanti ha pensato che avessimo litigato così è andato da Harrods e mi ha comprato un bellissimo braccialetto Cartier, che costa £ 25.000 (circa 29mila euro ndr) per scusarsi.

E sostiene Non chiedo mai regali, non chiedo mai cibi fantasiosi, porto sempre contanti per un taxi. Forse è per questo che piaccio a questi uomini, perché non mi aspetto mai niente.

Rimorso questo sconosciuto

L’amante professionale sostiene di non sentirsi in colpa in quanto gli uomini parlano anche bene delle loro mogli che aspettano a casa inconsapevoli, solo che gli manca l’intimità. Quindi rende un servizio e dovremmo anche ringraziarla come benefattrice:

Sia gli uomini che le donne si sposano con un aspetto fantastico e sexy, con tutte le armi spianate. Ma spesso, e in genere dopo i bambini, si accontentano e smettono di fare uno sforzo. Si deformano, il se*so se ne va. È allora che vanno a cercare gli altri: non prendetevela con me se sono lì per raccogliere i cocci.

Grazie Gweneth, se non ci fossi tu a consolare questi poveri uomini infelici.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Costretta dal fidanzato a mangiare un nido di topi

La città fantasma dei cercatori d’oro