in

Fiume pieno di droga, i pesci ne risentono e rischiano la vita

Gli studi degli scienziati non lasciano dubbi

detox

È bene ricordare che tutto ciò che buttiamo negli scarichi delle nostre case, va a finire in fiumi e laghi, inquinandoli, e facendo del male alla fauna.

Ma quello che è venuto fuori dagli studi di alcuni scienziati dovrebbe far riflettere.

detoxing

Droga nelle acque

Gli studiosi hanno esaminato le acque del fiume Whitelake presso il quale si tiene il Festival di Glastonbury, in Inghilterra, scoprendo che durante i cinque giorni del festival i livelli di MDMA (più nota come Ecstasy) e cocaina erano esageratamente alti, tali da influenzare il ciclo di vita delle anguille europee, una specie protetta.

Come riporta Metro, Dan Aberg, uno dei partecipanti allo studio, ha affermato:

la contaminazione illecita di droghe dalla minzione pubblica si verifica in ogni festival musicale. Il livello di rilascio è sconosciuto, ma i festival sono senza dubbio una fonte annuale di rilascio illecito di droghe. Sfortunatamente, la vicinanza del Glastonbury Festival a un fiume fa sì che i farmaci rilasciati dai partecipanti al festival abbiano poco tempo per degradarsi nel terreno prima di entrare nel fragile ecosistema di acqua dolce.

La risposta

Un portavoce degli organizzatori del Festival ha commentato la notizia:

Siamo consapevoli che la più grande minaccia per i nostri corsi d’acqua – e la fauna selvatica per la quale forniscono un habitat – proviene dai frequentatori del festival che urinano sulla terra. Questo è qualcosa su cui abbiamo lavorato duramente per ridurre negli ultimi anni attraverso una serie di campagne, con successo misurabile. Fare pipì sulla terra è qualcosa che continueremo a scoraggiare fortemente nei festival futuri. Inoltre, non tolleriamo l’uso di droghe illegali a Glastonbury. Siamo ansiosi di vedere tutti i dettagli di questa nuova ricerca e saremmo molto felici di lavorare con i ricercatori per comprenderne i risultati e le raccomandazioni.

Il Festival avrebbe festeggiato i suoi 50 anni nel 2020, ma a causa della pandemia è stato sospeso e pare ripartirà nel 2022, sicuramente munito di un gran numero di bagni chimici.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Chiede il perdono per la moglie che ha assassinato le loro bambine

Cerca di rapire una bambina, la madre lo prende a pugni