in

Donna fa un giochino davanti alla webcam ma si spara nelle parti intime

Era intenta a soddisfare la richiesta di un cliente quando è partito il colpo

detox

Per soldi siamo veramente disposti a tutto? In rete è davvero tutto lecito? Sembrerebbe di si, ma a volte ciò che inizia come un gioco o come una cosa innocua, potrebbe diventare una tragedia, o sfiorarla. Come accaduto ad una ragazza durante un video hot.

Il video spinto

Come ormai risaputo, tantissime persone, soprattutto donne, hanno trovato un modo molto facile e veloce per fare soldi, ovvero vendere la propria immagine in alcuni siti che danno questa possibilità.

detoxing

Spogliarsi davanti una webcam in cambio di soldi, pagati da utenti ben felici di sborsare fior di quattrini per una foto, un video o addirittura un vero abbonamento.

Pochi giorni fa la notizia di una ragazza di 27 anni che, intenta a compiere un giochino hot a beneficio della webcam, forse per accontentare la richiesta di chi in quel momento stava dall’altra parte del PC, si è accidentalmente sparata.

Incredibile? Beh, la ragazza pare si sia sparata e ferita alla vagina, come riportano vari media.

In casa erano presenti alcuni coinquilini accorsi immediatamente nella camera della ragazza quando hanno sentito il colpo, e hanno chiamato i soccorsi.

Giunte sul posto anche le Forze dell’Ordine, hanno trovato uno dei paramedici con in mano una pistola scarica e un bossolo di proiettile, il quale ha confermato che “la donna si era sparata nella vagina, accidentalmente”.

Sana e salva

Il suo coinquilino, nonché pare proprietario dell’arma, ha affermato che una volta accorso ha trovato l’amica con un po’ di sangue sulla gamba, la quale si sarebbe scusata dicendo che le era partito un colpo accidentalmente.

Non si è capito come siano andate le cose ma possiamo immaginarne una parte, dato che lei, come ammette, “fa video di se stessa e le persone la pagano per vederli.”

Un giochino con la pistola? Al di là della perversione che è del tutto personale, almeno controlla che sia scarica.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Va a scuola con cibo per gatti al posto del pranzo. Richiamata la madre spiega il perché

La storia di Brooke, l’eterna bambina che a 20 anni pesava 7 chili