in

Dal pulpito agli scatti hot: ex pastore si spoglia per soldi

E dice di usare la stessa connessione mentale in entrambe le attività

detox

E si torna a parlare di scatti sexy in cambio di soldi, della solita OnlyFans. Questa volta ad avere “l’illuminazione”, è il caso di dirlo, è addirittura un’ex pastore che si è ritrovata dal pulpito allo schermo. Ma la cosa più incredibile è che afferma non ci siano molte differenze tra le due attività. Come è possibile?

La stessa attitudine

Al DailyStar Nikole Mitchell ha raccontato del cambiamento di vita:

detoxing

Prima predicavo, ora vengo pagata per togliermi i vestiti. E ho scoperto che il lavoro sessuale e il lavoro pastorale hanno più cose in comune di quanto pensiamo. Siamo cresciuti in un mondo a cui piace fare le cose in un modo o nell’altro. O qualcosa è buono o cattivo, giusto o sbagliato, bianco o nero. Ci sentiamo divisi tra due scelte quando sappiamo che ci deve essere un’opzione migliore.

Sono un predicatore diventato una modella per soli fan in cui guadagno più soldi in un mese di quelli che guadagnavo in un anno. E io vivo nel “mezzo”.

Vivo dove la sessualità e la spiritualità si scontrano, dove la fede e i feticci si incontrano, dove l’espressione di sé e la realizzazione sessuale si incontrano (nessun gioco di parole).

La donna si è trasferita in una villa da un milione di dollari, non male per un ex pastore.

La connessione con gli altri

Nikole insiste con il dire che la sua vecchia professione le ha offerto delle basi utili per quella nuova nella quale usa le stesse connessioni emotive per capire gli altri e creare un legame con i suoi fan:

Il mio sito privato è lo spazio più incredibile in cui sia i miei fan che io possiamo metterci al tavolo con tutto il nostro io, senza che nessuna parte di noi sia esclusa. È profondamente curativo e liberatorio.

Una sorta di succursale del confessionale, insomma.

C’è una fame negli esseri umani di essere visti, conosciuti e amati. Cerco di soddisfare queste esigenze con una connessione emotiva, conversazioni continue e contenuti personalizzati.

In entrambe le situazioni, cerco di soddisfare quella fame che è in loro: di essere visti, conosciuti e amati. Per me questo è un lavoro sacro.

Scritto da Nunzia G.

Scrivo per passione e leggo per necessità, amo gli animali, la natura e la vita. E con la libertà, i libri, i fiori e la luna, chi non sarebbe felice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

GIPHY App Key not set. Please check settings

La nuova cura per l’impotenza è una bacchetta magica

Finalmente desecretati i rapporti dell’FBI sugli Ufo